Seleziona una pagina

ROMA CILA PRATICHE EDILIZIE

 

Ora vediamo dove e quando si presenta la fine lavori della CILA a Roma

RomaCILA si occupa prevalentemente della redazione di pratiche CILA a Roma ed assiste i propri clienti in tutte le fasi della procedura.

La CILA, comunicazione di inizio lavori asseverata, è disciplinata dall’art. 6 bis del D.P.R. 380/2001-Testo Unico Edilizia introdotto dall’art. 3 d.lgs n° 222 del 2016.

 

La CILA è lo strumento urbanistico che deve essere utilizzato ogni volta che si realizzo un intervento edilizio di:

•    manutenzione straordinaria “leggera,di restauro e risanamento “leggero”, qualora non riguardino parti strutturali, eliminazione delle barriere architettoniche che comportino la realizzazione di ascensori esterni ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell’edificio, movimenti di terra non strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola, opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico che siano eseguite in aree interne al centro edificato esclusa la ricerca di idrocarburi, serre mobili stagionali per lo svolgimento dell’attività agricola che presentino strutture in muratura, realizzazione di pertinenze minori che le norme tecniche degli strumenti urbanistici non qualifichino come interventi di nuova costruzione;

Il Proprietario o altri aventi titolo presentano la CILA al Municipio competente (a Roma si consegna tramite il SUET- Sportello unico per l’edilizia telematico), prima dell’inizio dei lavori, o se viene fatto a lavori in corso o ultimati bisognerà pagare una sanzione amministrativa.

 

Dove e quando si presenta la fine lavori della CILA a Roma ?

Il Proprietario o altri aventi titolo che prima dell’avvio dei lavori ha presentato la CILA dovrà presentare anche la Fine lavori sempre tramite il SUET, il discorso cambia per la CILA in sanatoria poiché non si consegna la fine lavori in quanto gli stessi risultano ultimati prima della consegna della CILA.

 

Per poter inoltrare la fine lavori è necessario allegare :

– certificato di collaudo e fine lavori eseguito da un tecnico abilitato

– se le opere non sono state ultimate completamente va allegato un elaborato grafico che rappresenti lo stato dei lavori

– il formulario dei rifiuti con il relativo modello scaricabile dal sito del comune di Roma,

– certificazione energetica o dichiarazione del tecnico che ne certifichi l’esenzione,

-Ricevuta di avvenuta variazione catastale.

La fine lavori va presentata a lavorazioni concluse e con un tempo massimo di 3 anni dalla presentazione della CILA.